ventidieci logo

I Soliti Idioti

- 13 Settembre 2013
CentraleLive Foro Italico, Roma

I Soliti Idioti

13 Settembre 2013

CentraleLive Foro Italico, Roma

Inizio ore 21:00

Venerdì 13 settembre Francesco Mandelli e Fabrizio Biggio calcheranno il palcoscenico del Centrale live al Foro Italico dando vita a un live esilarante con sketch inediti, trasformismo e canzoni. Ospiti d’onore delle serate saranno i personaggi più popolari della serie. “I Soliti Idioti”, il programma in onda su Mtv scritto da Francesco Mandelli, Fabrizio Biggio e Martino Ferro, interpretato dagli stessi Mandelli e Biggio, è un’ironica rappresentazione della cultura italiana, con i pregi e i difetti che tanto ci fanno amare ed odiare il nostro Paese.

Le mitiche coppie ormai elette a rappresentanti della società tornano dunque a teatro con gli sketch che alternano risate a incredulità e a una straordinaria abilità nell’indossare i panni di tanti personaggi, tutti interpretati dai due istrionici attori. Mandelli e Biggio, riescono infatti abilmente a cambiare faccia e personalità creando protagonisti che traggono ispirazione dalla borgata romana alla Milano bene, dal tema della mafia a quello di genitori e figli, passando dal mondo della Chiesa a quello dell’omosessualità. Tutti questi personaggi e argomenti vengono filtrati attraverso la bizzarra lente della comicità surreale e di situazione, che ci mostra i vari tic degli Italiani e smaschera molte volte la loro innocente idiozia. “I Soliti Idioti” sono comicità liberatoria, specchio di un’Italia contemporanea di cui si ride proprio perché ci si riconosce e, in fondo, a cui non si può non volere bene.

 

Alcuni personaggi:

Father & Son: Ruggero De Ceglie, autoritario, volgare e disonesto e il figlio Gianluca, laureato, amante dell’arte e della tecnologia e con un animo sensibile, assieme in rocambolesche avventure da “uomini veri”!

Dolce attesa: due ragazzi gay credono di poter partorire un figlio naturalmente e accusano chi li guarda increduli gridando al mondo la propria omosessualità.

Il rinnovamento della Chiesa: la Chiesa è vista come una grande azienda e Padre Boi e Padre Giorgio, due stravaganti preti marketing, cercano di aumentare il consenso dei credenti presentando innovativi progetti di rinnovamento in Vaticano.

La postina: un attimo sono subito da lei…e scompare. Quante volte alle poste italiane ce lo siamo sentiti dire proprio quando era il nostro turno in coda? Le assurde vicende di un mite ragazzo di provincia che cerca inutilmente di affrontare la burocrazia Italiana.

Gli (Im)moralisti: la benestante coppia MariaLuce e Giampietro si imbatte in alcune imbarazzanti situazioni del quotidiano. Il loro perbenismo li porta a immobilizzarsi con surreali ragionamenti (Im)moralisti.

Mamma esco…!: il piccolo Niccolò esce di casa fornendo ai genitori, un po’ disinteressati, le giustificazioni più stravaganti per portare a termine azioni quasi sempre illegali e non adatte a un ragazzino della sua età.

 

E gli imperidibili Patrick e Alexio, i “tamarri” più famosi d’Italia, successo incredibile della quarta serie

 

Band “Gli Gnomi”:

Batteria_Chicco Buttafuoco

Basso_Andrea Gobbi

Chitarra_Giulio Calvino

 

Francesco Mandelli (Erba, 3 aprile 1979) è un attore, presentatore, autore e musicista, noto per aver esordito nel 1998 nei panni del “Non Giovane” con Andrea Pezzi, su MTV. Negli anni ha consolidato il suo ruolo all’interno dell’emittente musicale, i programmi da lui scritti ed interpretati  non si contano, come il fortunato sketch show “I Soliti idioti”, affiancando a questo la costante carriera da attore interpretando film campione di incassi come “Manuale d’Amore” di Giovanni Veronesi, “Natale a Miami” e “Natale a New York” di Neri Parenti. Nel 2009 è coprotagonista del film di Massimo Venier “Generazione 1000 euro” ed entra a far parte del cast fisso della serie tv “Squadra Antimafia”, in onda in prima serata su Canale 5. Sempre in prima serata e sempre nel 2009, ma questa volta su Rai Tre è lui ad affiancare Paola Cortellesi nello show “Non perdiamoci di vista” e nello stesso anno esce il primo album della sua band, gli Orange, che porta in giro per mezza Italia con un tour di oltre sessanta date. Uscito il 25 aprile 2011 il secondo album degli Orange, “Rock Your Mocassins” e sempre nel 2011 le nuove serie di “Squadra Antimafia” e “I Soliti Idioti”.

 

Fabrizio Biggio (Firenze, 27 giugno 1974) è attore e autore televisivo. Partito dalle tv locali toscane, è approdato nel 2000 ad Mtv, dove con Gip e Francesco Mandelli ha recitato in MTV Mad. Nel 2001 conduce a fianco della vj Giorgia Surina il programma musicale Select e nel 2002 MTV On the Beach con Camilla Raznovich e Francesco Mandelli. E’ inoltre ideatore e doppiatore delle “avventure di Pene e Vagina”, andate in onda su Mtv. Nel 2007 interpreta il personaggio del Diavolo per Rai Due nel programma “Balls of Steel”. Attualmente scrive e recita per “I Soliti Idioti” e nel 2010/2011 ha condotto con Simona Ventura “Ventura Football Club” su Radio Uno.

Altri eventi per: I Soliti Idioti

17 Novembre 2012 - - Gran Teatro, Roma

23 Dicembre 2011 - Montesilvano - Palazzetto dello Sport Corrado Roma

8 Dicembre 2011 - - Atlantico Live - Roma

7 Dicembre 2011 - - 24 Twenty Four - Latina

Archivio eventi I Soliti Idioti

Ventidieci consiglia

Eventi in programma nei prossimi giorni

Ara Malikian

05.12.2019 - Roma

PFM

05.12.2019 - Ancona

PFM

06.12.2019 - La Spezia

Vinicio Capossela

07.12.2019 - Pescara

Tutti gli eventi in programma

Servizi e assistenza

Ventidieci è l'organizzatore di "I Soliti Idioti - 13 Settembre 2013".

Events FAQ

Segui le nostre linee guida per vivere al meglio questo evento. Scarica Gratis la nostra guida.

Disabili

Contatta il nostro centralino per conoscere meglio il tipo di sistemazione prevista per le persone diversamente abili in questa location.

Accedi all'area contatti e compila il modulo per ricevere informazioni.

Bambini e Gruppi

Contatta il nostro centralino per sapere se sono previsti "sconti gruppi" per l'evento "I Soliti Idioti - 13 Settembre 2013"

Ingresso gratuito per i bambini fino 3 anni se tenuti in braccio.